Porto Miggiano

porto miggiano 1Nei dintorni di Santa Cesarea, amministrato sempre da questo Comune, sorge la bellissima cala di Porto Miggiano. Poco distante dall’antica torre cinquecentesca, si apre una grande insenatura tra alte rocce verticali che regalano uno scorcio di rara bellezza a chiunque abbia la fortuna di vederla, come del resto potete vedere dalle immagini che vi proponiamo in questa pagina. Si raggiunge facilmente, proseguendo da Santa Cesarea Terme sulla litoranea che porta a Castro.

Porto Miggiano non è un centro abitato, non vi sono villaggi turistici o appartamenti nei dintorni e l’unica presenza dell’uomo nei dintorni è data dall’antica torre e dal porto stesso. Grazie a recenti lavori di risanamento la torre è oggi in ottimo stato e la si può vedere ancora ergersi a picco sul mare, fiera e orgogliosa. Come tutte le torri salentine, fu eretta nel Cinquecento per rispondere agli attacchi dei saraceni che imperversavano su queste coste a quei tempi. Il porticciolo nelle vicinanze è limitato ad un utilizzo soprattutto turistico ospitando piccole imbarcazioni.

Nonostante non vi siano residenti, è però molto frequentata durante il periodo estivo, grazie alla possibilità di scendere tra le rocce nell’insenatura fino al mare per mezzo di una lunga scalinata nota come “la scalinata dei cento gradini” (sono in realtà 113). La grande insenatura a forma di staffa di cavallo è circondata da alte falesie e dunque l’accesso è fattibile solo lungo la scalinata. In basso, vi è una piattaforma realizzata dall’uomo dove poter prendere il sole e, al limite  più interno dell’insenatura, si trova una piccola spiaggetta, spesso soggetta a scomparire durante i mesi invernali per le forti mareggiate, ma puntualmente pronta a ripresentarsi con la bella stagione.

Di particolare bellezza anche i colori di questo tratto di mare, grazie alla commistione data dalla presenza contemporanea delle rocce, di un sole accecante e di fondali sia sabbiosi che con scogli, che lo arricchiscono di giochi di luce capaci di donare ulteriore bellezza in acque trasparenti con colori che vanno dal verde acqua al blu. Porto Miggiano si presenta così agli occhi dei turisti come il luogo perfetto sia per trascorrere una giornata al mare in spiaggia, sulla scogliera, per una gita in barca fino a scoprire nelle vicinanze anfratti e grotte, o per gli amanti dello snorkeling, che possono ammirare da vicino la magnificenza dei fondali.

Purtroppo, allo stato attuale l’area è sottoposta a sequestro dalla Magistratura, perché si teme che dei recenti interventi di consolidamento delle falesie (di origine calcarea e quindi più friabili e soggetti a crolli) abbiano in realtà prodotto l’effetto opposto, danneggiandole ulteriormente. Per evitare di mettere a rischio l’incolumità dei bagnanti, dunque, Porto Miggiano è chiusa al pubblico fino alla fine delle verifiche ed a nuove comunicazioni da parte della magistratura e non sappiamo ancora oggi se sarà disponibile o meno per l’estate. Lo scorso furono rimossi abusivamente i sigilli e molti turisti hanno continuato a frequentare la caletta spesso senza nemmeno essere a conoscenza del pericolo, vi invitiamo quindi ad aggiornarvi sulla disponibilità o meno di accesso in questo meraviglioso tratto nei prossimi mesi estivi.

porto miggiano 2

immagine 1: la cala di Porto Miggiano, foto flickr by Daniele Peterlini, licenza CC BY.

immagine 2: bagnanti sulla piattaforma a Porto Miggiano, foto flickr by pollobarca2, licenza CC BY-SA.

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>