Eventi

santa cesare terme eventi 1

Di Rmax75 (Opera propria) [CC-BY-SA-3.0], attraverso Wikimedia Commons.

A Santa Cesarea Terme, soprattutto da Pasqua a settembre, la popolazione locale e i turisti vengono coinvolti con l’organizzazione di una serie di eventi.

Si comincia con la “Sagra della cuddura” ogni lunedì di Pasquetta. Si festeggia in questo caso il dolce della “cuddura”, tradizionale del periodo di Pasqua. Si tratta di un pane particolarmente dolce con all’interno anche una o più uova sode intere. Il suo senso risiede nell’abbondanza, dunque nell’auspicio di ricchezza e anche di fertilità come simbolizzato dall’uovo. Nei tempi passati, ai bambini veniva regalata proprio una cuddura al posto delle uova di Pasqua in uso oggi. Egualmente veniva utilizzata dalle ragazze come regalo per i fidanzati. Dapprima la sua forma era soltanto circolare con all’interno un numero obbligatoriamente dispari di uova (1,3,5…), poi nel tempo si è evoluta in più forme differenti in base al pubblico a cui si rivolgono: di campanile per ricordare la Pasqua, di cesto per l’abbondanza, di galletto per i ragazzi, di bambola per le ragazze, di cuore per gli innamorati. Durante la sagra, i forni si aprono ai turisti e mostrano anche come la cuddura viene preparata fino all’ultima fase della cottura: potrete così veder crescere i vari modelli davanti agli occhi, in modo del tutto artigianale.

A luglio l’evento più importante è quello della “Notte blu”. Si tratta di una trasposizione delle diffuse “notti bianche” in varie parti d’Italia con il tema aggiuntivo del risparmio energetico. Non a caso si sceglie una serata di luna piena per favorire anche il risparmio di energia elettrica pubblica. In diverse vie del centro abitato e nelle stesse vie vengono realizzati spettacoli tra i più diversi mettendo in scena soprattutto balli, opere teatrali, concerti , artisti di strada, cabaret e fiere che si protraggono per una decina di ore. Allo stesso modo i negozi ed i musei del centro restano aperti e non mancano spettacoli per i bambini e le possibilità di gustare piatti gastronomici locali.

La Festa Patronale di Santa Cesarea Vergine si tiene invece ogni 11 e 12 settembre. In queste date si ricorda la tradizione che vuole Cesarea scappare da un padre-padrone in un epoca Trecentesca, per rifugiarsi in una delle tante grotte della zona e attorno cui nacque il paese. Qui restò per tutta la vita in isolamento e nelle vicinanze fu costruita una chiesa da cui cominciò la sua venerazione. La festa prevede la processione serale della statua sia in paese che in mare, tramite un corteo di barche, per la benedizione delle onde, fino all’arrivo presso la grotta sulfurea in cui secondo la tradizione visse la Santa. Nei pressi, si tiene alla fine a mezzanotte circa un grande spettacolo di fuochi d’artificio. Il giorno successivo viene dedicato maggiormente al profano, invitando gruppi musicali o artisti di cabaret.

Durante l’estate poi vengono organizzati anche altri eventi senza una particolare “scaletta” o regolarità annuale, come concerti nel centro abitato o attività di trekking nei dintorni, nel parco Otranto-Leuca, per grandi e piccini. Tra questi ad esempio il “Baby Trekking” prevede escursioni lungo alcuni tratti che possono essere percorsi perfino con passeggini al seguito.

santa cesarea terme eventi 2

Luminarie per la festa di Santa Cesarea. Foto flickr by Paul-in-London, licenza CC.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>