Il mare e la costa

mare santa cesarea terme 1

By Lupiae (Own work) [CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons.

Il mare di Santa Cesarea Terme si affaccia sulla costa direttamente alto, per cui la balneazione è prettamente riserva a nuotatori esperti e non è adatta ai bambini. Bellissimi però i colori di queste acque, grazie alla particolare trasparenza del mare anche ad alte profondità. Così, potrete vedere cambiare i colori della superficie del mare in base a quanto riflesso dal cielo, in base all’andamento delle correnti sottomarine, ed in base alla conformazione dei fondali metro dopo metro. I fondali, infatti, sono tra i più belli del Salento offrendo uno spettacolo che unisce tratti sabbiosi a tratti di bassa scogliera ad altri tratti di ricca vegetazione marina. Gli appassionati di immersioni e snorkeling adoreranno senza dubbio questo mare! Ma anche ai turisti piacerà ammirarlo dall’esterno.

La sua presenza favorisce un clima tipico mediterraneo con estati calde e molto umide, tanto che spesso la sera la condensa dell’atmosfera fa sì che tante goccioline si diffondano ovunque lungo le strade, soprattutto dopo le giornate particolarmente afose.  La temperatura media di agosto, il mese più caldo ed anche quello più frequentato dai turisti, è molto alta attestandosi di poco oltre i 35 gradi.

D’estate i venti si mantengono solitamente deboli anche grazie alla presenza dei rilievi delle Serre Salentine che lo filtrano e ammorbidiscono nel soffio da scirocco. Quando però capita la tramontana, ed in particolare nei mesi invernali, aumentano sia le precipitazioni che la burrascosità, realizzando spettacoli di onde incredibili sulla costa che arrivano a bagnare anche le strade del lungomare e le ville costiere. Ad esempio, nell’inverno del 2013 una di queste mareggiate è stata ammirata dai pochi turisti presenti come un fenomeno impressionante e senza dubbio da ricordare, con alte onde che facevano risuonare gli scogli di un proprio rumore e raggiungendo le strade a trenta metri di altezza, come potete vedere dal video che vi mostriamo qui in basso.

Guarda il video

Non temete però, d’estate, il mare di Santa Cesarea Terme si trasforma completamente diventando lo specchio d’acqua di cui vi abbiamo parlato.

E se siete amanti del mare, non potrete poi non visitare il Museo del Mare, che potrete trovare presso l’ex convento dei Frati Minori. Realizzato nel 2010, vi permetterà di scoprire in tre diverse sezioni i reperti raccolti da Umberto Pessolano, il Direttore del Museo, nel corso di esplorazioni attorno al mondo. Ecco perché potrete trovare non solo crostacei e altri animali tipici del Mediterraneo, ma anche altri più esotici. Solo qui potrete trovare poi una collezione di attrezzi subacquei ed opere ingegneristiche sottomarine che sono parte dell’evoluzione storica dei mezzi subacquei, una collezione sempre più ricca grazie anche a numerose donazioni.

Il museo si trova in Via dell’ex Convento al civico 1, alle spalle della chiesa e vicino Via Roma.

mare santa cesarea terme 2

By Freddyballo (Own work) [GFDL or CC-BY-SA-3.0], via Wikimedia Commons.

 

La costa di Santa Cesarea Terme è alta e frastagliata, mostrando un tocco di natura che sa di aspro e selvaggio, mostrandosi a picco sul mare in tutta la sua imponenza. Lo specchio d’acqua, quando d’estate lo si può ammirare nella sua calma maestosa, è di una bellezza che conquista l’anima di chi lo vede, rapito dai colori cangianti che riflettono il cielo, le correnti ed i fondali ora sabbiosi ora ricchi di vegetazione. Offre un grande spettacolo anche nei mesi invernali, quando alte onde si rifrangono con forza sulla scogliera, producendo un fragore, degli altissimi spruzzi di acqua e un ribollire bianco sulle rocce che nell’insieme riescono a lasciare una forte emozione.

La sua conformazione carsica fa sì che siano presenti numerosi anfratti e grotte di origine antichissima, favorendo anche i giochi di luce con il mare e scenari che vi possono lasciare senza fiato, ad esempio lungo i locali che si affacciano sul lungomare o incastonati anch’essi tra le rocce.

La costa alta e possente non permette la presenza di spiagge, nemmeno in calette naturali, ed il mare non discende gradualmente ma è subito molto profondo. Tuttavia, alcuni stabilimenti balneari comunque presenti hanno consentito un accesso facilitato al mare, per gli amanti della scogliera e dell’acqua alta, con ormeggi e “guardacosta” che tutelano comunque l’incolumità dei bagnanti. Non è detto che non possiate andare in questi lidi anche con i più piccoli, dal momento che spesso sono dotati anche di piscine, per chi non volesse arrischiarsi al bagno in mare. Ad esempio, citiamo i lidi Bagno Marino Archi in Via Fontanelle, il Caicco su Viale Terme, e la Piscina Sulfurea sempre su Viale Terme. Entrambi i primi due lidi garantiscono l’accesso al mare molto facile grazie alla presenza di ampie scalinate che si protraggono fino in acqua, oltre alla presenza di numerosi pedalò per suggestive passeggiate in acqua. La Piscina Sulfurea invece consente il bagno in acque sulfuree benefiche, come quelle delle terme.

costa santa cesarea terme 1

La costa di Santa Cesarea Terme. By Colar (Own work) [Public domain], via Wikimedia Commons.

Se preferite la sabbia, invece, non c’è soluzione di sorta e non ne troverete a Santa Cesarea Terme, ma poco distante, a circa 5 km in direzione Otranto, troverete la località di Porto Badisco, dove racchiusa tra le rocce in un piccolo fiordo sorge una spiaggetta davvero suggestiva e da cui si può accedere al mare basso, in uno scenario di magnifica natura tra rocce e vegetazione.  Poco più in là troverete un’altra insenatura conosciuta come “l’Orte” anche questa con accesso ad un mare basso, anche se non vi è una spiaggia, al pari della vicina e bellissima Porto Miggiano, senza una vera e propria spiaggia ma con accesso ad un’acqua bassa tra magnifiche rocce e scogli. Per le lunghe distese sabbiose, invece, è necessario spostarsi al di là di Otranto verso le spiagge vere e proprie degli Alimini a circa venti km da Santa Cesarea Terme.

mare santa cesarea terme 3

Bagnanti sulla costa di Santa Cesarea Terme. Foto Flickr by n_sapiens, licenza CC BY-SA.

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>